Corso di laurea triennale in scienze nutraceutiche

  • Richiesta assegnazione tirocini

La normativa, la modulistica e le informazioni su Aziende ed Enti convenzionati sono consultabili accedendo all'Area Pubblica della Banca Dati Tirocini studenti.
 

Ultimo bando emesso

Graduatoria assegnazione più recente

  • Calendario delle sedute di laurea

Seduta di Laurea N.2 del 26/10/2017

Appelli di Laurea anno accademico 2016-2017


Scheda del Corso

Scienze nutraceutiche

  • Classe di Laurea: L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche
  • Tipo di corso: Triennale
  • Area didattica: Farmacia
  • Scuola: Scuola di Medicina e Chirurgia
  • Dipartimento: Dipartimento di Farmacia
  • Durata: 3 anni
  • Accesso al Corso: Numero programmato
  • Coordinatore: Prof. Antonio Randazzo
  • Sito Web: www.farmacia.unina.it/corsi-di-laurea/scienze-nutraceutiche
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Farmacia
  • Obiettivi specifici:

    L'obiettivo del corso di laurea in Scienze Nutraceutiche, appartenente alla Classe L–29 e di durata triennale è orientato all'acquisizione di conoscenze, capacità e competenze nell'ambito delle scienze farmaceutiche con particolare riferimento ai nutraceutici, agli alimenti funzionali, agli alimenti medicali e agli integratori alimentari. Il corso di laurea intende formare figure professionali con conoscenze sulla composizione chimica e sul valore nutrizionale degli alimenti, sulle loro proprietà, sugli integratori e i nutraceutici, e sul controllo chimico di qualità e di sicurezza dei nutraceutici.
    Il laureato acquisisce le competenze necessarie per svolgere attività professionale in diversi ambiti di applicazione:

    • 1) Controllo di qualità dei nutraceutici e delle fonti di ottenimento. In particolare il laureato acquisirà conoscenze, competenze e capacità relative alla determinazione della composizione chimica degli alimenti medicali, degli integratori e dei nutraceutici, nonché alla determinazione della contaminazione chimica e microbiologica degli stessi.
    • 2) Informazione sui prodotti di interesse nutrizionale e sulle caratteristiche chimiche e biologiche dei micro e macronutrienti, la loro disponibilità e le eventuali modificazioni indotte dai processi di produzione, di formulazione e uso corretto dei nutraceutici e degli integratori;
    • 3) Attività di supporto tecnico, su composizione chimica e valore nutrizionale di alimenti, alimenti medicali, integratori e nutraceutici, al personale operante in struttura sanitaria e/o salutistica.

    Al fine di raggiungere i suddetti obiettivi il percorso formativo si articola come segue:
    Attività formative di base: i laureati devono conoscere i fondamenti di Chimica, Matematica, Statistica, Biochimica, Fisiopatologia umana e biologia cellulare.
    Attività formative caratterizzanti: i laureati devono conoscere:

    • le caratteristiche chimiche degli alimenti, degli integratori alimentari e dei nutraceutici;
    • le principali tecniche laboratoristiche di controllo chimico degli alimenti, degli integratori e delle materie prime utilizzate nella loro produzione;
    • le interazioni tra integratori, nutraceutici con le terapie farmacologiche;
    • la formulazione e il regolatorio dei nutraceutici e degli integratori alimentari;
    • le scienze dietistiche;

    Attività affini ed integrative: i laureati devono conoscere le principali norme giuridiche che regolano la produzione e la circolazione delle matrici alimentari, dei semilavorati e dei prodotti finiti a livello nazionale e comunitario. Inoltre, i laureati acquisiranno i fondamenti di igiene degli alimenti con particolare riferimento ai rischi legati alla loro contaminazione chimica e biologica, delle malattie dismetaboliche, delle patologie collegate all'apparato digerente e ai disturbi comportamentali collegati all'alimentazione.
    Ulteriori attività integrative sono mirate al trasferimento di conoscenze relative al valore nutrizionale e alle proprietà di alimenti, alimenti medicali, integratori e nutraceutici. Il corso prevede attività esterne quali tirocini formativi presso aziende, strutture pubbliche e laboratori nonché soggiorni di studio all'estero, anche nel quadro di accordi internazionali; prevede, inoltre, l'inglese come insegnamento di lingua straniera.
    Il corso di laurea ha durata triennale e richiede il conseguimento di 180 CFU, ognuno dei quali corrisponde a 25 ore di impegno complessivo dello studente. Il corso si conclude con l'acquisizione dei CFU relativi al superamento della prova finale. La didattica è organizzata su base semestrale e prevede insegnamenti di tipo teorico (lezioni frontali) e con finalità pratiche (esercitazioni in aula o in laboratorio). Nel corso di laurea sono previsti insegnamenti monodisciplinari; l'accertamento delle conoscenze richieste potrà avvenire attraverso modalità stabilite dal docente come: colloquio orale, prova scritta, questionari etc..

  • Il corso di studio in breve:

    Il corso di laurea in Scienze Nutraceutiche, appartiene alla Classe L–29, è di durata triennale, ed è orientato all'acquisizione di conoscenze, capacità e competenze nell'ambito delle scienze farmaceutiche con particolare riferimento ai nutraceutici, agli alimenti funzionali, agli alimenti medicali e agli integratori alimentari.
    Il corso di laurea intende formare figure professionali con conoscenze specifiche relativamente alla loro composizione chimica, al valore nutrizionale, terapeutico e alle loro proprietà, incluso il controllo chimico di qualità e di sicurezza degli stessi.
    Il laureato acquisisce le competenze necessarie per svolgere attività professionale in ambiti di applicazione diversi:

    • 1) Controllo di qualità dei nutraceutici e delle matrici alimentari di origine vegetale. In particolare il laureato acquisirà conoscenze, competenze e capacità relative alla determinazione della composizione chimica dei nutraceutici, degli alimenti funzionali, degli alimenti medicali e degli integratori alimentari. Particolare attenzione verrà data alla determinazione della composizione chimica, alle indicazioni d'uso nonché ad aspetti relativi a contaminazione chimica e microbiologica degli stessi.
    • 2) Formulazione dei nutraceutici e di integratori alimentari.
    • 3) Informazione su questi prodotti dal punto di vista nutrizionale, delle caratteristiche chimiche e biologiche dei micro e macronutrienti, della loro disponibilità e delle eventuali modificazioni indotte dai processi di produzione ed uso.
    • 4) Attività di supporto tecnico, su composizione chimica e valore nutrizionale degli integratori, dei nutraceutici, degli alimenti funzionali e medicali al personale operante in strutture nell'ambito della sanità e/o più in generale strutture salutistiche.
    • 5) Informazione medico-scientifica presso la classe medica e farmaceutica.
  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Per l'ammissione al Corso di Laurea in Scienze Nutraceutiche si richiede il possesso di un Diploma di Scuola Media Superiore o altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto equipollente o idoneo. E' inoltre richiesto il possesso o l'acquisizione di una adeguata formazione iniziale in chimica, matematica, fisica e biologia.
    L'utenza sostenibile è fissata in n° 80 iscritti al I anno di corso. La programmazione locale degli accessi è stata deliberata ai sensi della legge 2 agosto 1999 n°264 art.2. Per l'ammissione al Corso di Laurea è obbligatoria una prova di accesso articolata in test a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le cinque indicate, su argomenti di cultura generale e delle materie scientifiche di base (chimica, biologia, fisica e matematica). In particolare, i test riguarderanno:

    • Chimica: la costituzione della materia, la struttura dell'atomo, il sistema periodico degli elementi, il legame chimico, le reazioni chimiche e la stechiometria, le soluzioni, gli acidi e le basi e i fondamenti di chimica organica.
    • Biologia: le molecole di interesse biologico e le rispettive funzioni, la cellula eucariotica e procariotica, cenni di bioenergetica, riproduzione ed ereditarietà, ereditarietà ed ambiente, fondamenti di anatomia e fisiologia umana.
    • Fisica: unità di misura, cinematica, dinamica, meccanica dei fluidi, termologia e termodinamica, elettromagnetismo.
    • Matematica: insiemi numerici, algebra, trigonometria, cenni di geometria analitica, probabilità e statistica.

    I quesiti predisposti dal Dipartimento vengono estratti a sorte da un elenco generale, contenente circa n. 5000 quesiti, pubblicato
    con congruo anticipo (mese di giugno) sul sito web www.farmacia.unina.it.
    Le modalità e la data di svolgimento del test di ammissione saranno adeguatamente rese note sul sito web
    www.farmacia.unina.it. e nelle bacheche del Dipartimento.

  • Orientamento in ingresso:

    A partire dal mese di settembre, verranno organizzate giornate dedicate all'accoglienza delle matricole con distribuzione di guide
    ed altro materiale illustrativo. Nel corso di queste giornate, docenti del Dipartimento saranno a disposizione degli studenti per illustrare gli obiettivi formativi e gli sbocchi professionali dei vari corsi di laurea.

  • Prova finale:

    La Laurea in Scienze Nutraceutiche si consegue dopo aver superato una prova finale consistente nella stesura di una relazione scritta redatta sotto la guida di un tutor Azienda/Ente e di un docente del Corso di Laurea. L'esposizione orale dell'elaborato riguarderà le attività tirocinio/stage svolte presso un'industria convenzionata del settore farmaceutico, alimentare-nutraceutico inerente i diversi aspetti scientifici e tecnici relativi alla professione.
    Il voto di laurea sarà determinato dalla Commissione tenendo conto:

    • A) della brillantezza dell'esposizione e l'impegno profuso nella preparazione del lavoro di tesi;
    • B) del giudizio espresso dai tutori universitario e aziendale;
    • C) del curriculum accademico dello studente (media delle votazioni conseguite nei singoli esami espressa in centodecimi e il conseguimento del titolo nei termini di legge).

    La votazione di 110/110 può essere accompagnata dalla lode per voto unanime della Commissione.
    Per potersi prenotare alla prova finale l'ultimo esame di profitto deve essere superato almeno venti giorni prima della seduta di laurea per cui lo studente fa richiesta.

  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly