Presentazione

Il Corso di dottorato internazionale in "Nutraceuticals, functional foods and human health" risulta essere nato da un accordo congiunto tra l'Università degli Studi di Napoli Federico II, l'Università di Valencia (E) e la Tshwane University of Technology di Pretoria, Sudafrica (SA).
 
L'obiettivo principale del programma "Nutraceuticals, functional foods and human health" è quello di trasferire una serie di conoscenze scientifiche avanzate e innovative nella scoperta di farmaci, nel settore della scienza farmaceutica e della nutraceutica nonché nel campo della chimica degli alimenti e nella nutrizione umana. Il Corso di dottorato internazionale in "Nutraceuticals, functional foods and human health" si propone di creare le basi formative per un approccio innovativo e all'avanguardia sia nella ricerca di base che nel potenziamento delle conoscenze per lo sviluppo di nuovi nutraceutici o di alimenti funzionali destinati al miglioramento dello state di benessere e per il mantenimento della salute umana.
 
Ogni studente che parteciperà al dottorato in "Nutraceuticals, functional foods and human health" presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, sede amministrativa del corso stesso, avrà la responsabilità di condurre un proprio progetto di ricerca svolto principalmente presso l'Ateneo Federico II, ma sarà tenuto a trascorrere un periodo di tempo formativo compreso tra sei e dodici mesi presso una struttura straniera ospitante. 
Durante questo periodo di ricerca fuori dall'Italia, la borsa di studio prevista per gli studenti aumenterà del 50% al fine di coprire i maggiori costi di mantenimento all'estero.
 
Questo corso di dottorato internazionale è progettato comprendendo la più ampia gamma di ricerche nei settori che vanno dalla sintesi organica e biochimica, dagli studi farmacologici e chimici nonché analitici e nutrizionali in grado di identificare potenziali nutraceutici innovativi e nuovi alimenti funzionali.
 
Oltre a svolgere i vari progetti di ricerca, gli studenti partecipanti al corso sono tenuti a frequentare seminari, lezioni frontali e workshop che sono inclusi nel programma di formazione che è progettato per offrire strumenti innovativi e conoscenze di frontiera per far progredire gli studenti in discipline collegate fra loro dal comune obiettivo di accrescere il sapere su nutraceutici, alimenti funzionali e la loro influenza sullo stato di salute dell'uomo.
 
Inoltre, il programma di dottorato supporta e alimenta, laddove possibile, lo scambio e la mobilità degli studenti con le istituzioni straniere al fine di sperimentare e apprendere diversi approcci di ricerca, diffondere le conoscenze e condividere idee e obiettivi. Questo di certo consentirà agli studenti di ampliare le proprie competenze al di là del proprio lavoro di ricerca.

Attività formativa

L'attività didattica del corso di dottorato di ricerca in "Nutraceuticals, functional foods and human health", organizzata per ciascun Ciclo dalla commissione didattica, è espletata mediante didattica frontale di III livello con acquisizione di 60 CFU.

La proposta formativa viene modulata anno per anno in base alle specifiche esigenze della platea di studenti ed è così suddivisa:

Corsi di base, comuni a tutti gli studenti:

  • Due Corsi sequenziali di inglese scientifico, di durata annuale e frequenza settimanale, finalizzati al conseguimento di certificazione europea di conoscenza della lingua inglese. In particolare, è previsto un corso di livello intermedio per il conseguimento della certificazione PET e uno di livello più avanzato per il conseguimento di certificazioni FCE, CAE e similari.
  • Lezioni impartite da docenti internazionali delle Università consorziate di Valencia (Spagna) e di Thswane (Sud Africa) e non, finalizzate al trasferimento di competenze trasversali quali ad esempio etica nella ricerca scientifica, scrittura di un CV e preparazione a un colloquio di lavoro, miglioramento delle capacità di comunicazione di dati scientifici.
Corsi specialistici, quattro corsi annuali a scelta organizzati in moduli di otto ore ciascuno su tematiche di frontiera;
 
Cicli di seminari, obbligatori per tutti gli studenti e tenuti da docenti, in maggior parte stranieri, invitati e supportati finanziariamente dal corso di Dottorato.
 
Per il XXXV ciclo sono previsti i seguenti cicli di lezioni:
 

Dottorato di Ricerca in Nutraceuticals, Functional Foods and Human Health

Lezioni previste nel 35 Ciclo del Corso di 

Nutraceutici e Patologie del terzo millennio 

Docente

Titolo della lezione

Dott.ssa Giovanna Muscogiuri

Vitamina D e obesità

Prof.ssa Silvia Savastano

Nutraceutici e gonade femminile

Dott.ssa Carolina Di Somma

Nutraceutici e osteoporosi

Dott. Ciro Salzano

Nutraceutici e fertilità maschile

Dott. Luigi Barrea

Nutraceutici e obesità

Prof.ssa Michela Grosso

Alimenti Funzionali e Disbiosi

 
 

Istituti partner

  • Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, Italy
  • Telethon Institute of Genetics and Medicine (TIGEM), Napoli, Italy
  • Centro di Biotecnologie dell' A.O.R.N. "A. Cardarelli", Napoli, Italy
  • Fondazione Pascale, Napoli, Italy
  • Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Portici, Napoli, Italy
  • Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS,  Mantova, Italy
  • Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Centro Neurolesi Bonino-Pulejo,  Messina, Italy
  • Stazione Zoologica Anton Dohrn, Napoli, Italy
  • MNHN, Laboratoire de chimie et biochimie des substances naturelles, 63 rue Buffon, 75005 Paris, France
  • IRD, UMR152 BP529, Papeete, Tahiti, French Polynesia
  • Center for Neurologic Diseases, Division of Neurology, Brigham and Women's Hospital, Harvard Medical School, Boston MA 02115, USA
  • Department of Pathology, Division of Neuropathology, Brigham and Women's Hospital, Harvard Medical School, Boston MA 02114, USA
  • William Harvey Research Institute, Barts and The London School of Medicine  London,  UK
  • The Scripps Research Institute, La Jolla, California, USA
  • Molecular Biology Division,  Veterans Affairs Medical Center,  San Francisco,  CA,  USA
  • Institut für Molekulare Biotechnologie, Abt. Molekulare Biophysik/NMR-Spektroskopie, Jena, Germany
  • School of Biomedical Sciences, University of Ulster Coleraine, Cromore Road, BT52 1SA, UK
  • Institute for Advanced Study and Center of Integrated Protein Science, Department Chemie, Technische Universitt Munchen,85747 Garching, Germany
  • Chemistry Department, Faculty of Science, King Abdulaziz University, 21589 Jeddah, Saudi Arabia
  • Department of Medicinal Chemistry, Faculty of Pharmaceutical Sciences,University of Copenhagen, Universitetsparken 2, Copenhagen DK-2100, Denmark
  • Department of Pharmacology, University of California Irvine, Irvine, California, USA
  • Department of Biochemistry and Molecular Biology III, Complutense University, Ciudad Universitaria, Madrid, Spain
  • Department of Neurology, Beth Israel Deaconess Medical Center, Harvard Medical School, Boston, MA, USA
  • Department of Psychology, University of Georgia, Athens, Georgia, USA