Scheda del Corso

Chimica e tecnologia farmaceutiche

  • Classe di Laurea: LM-13 Farmacia e farmacia industriale
  • Tipo di corso: Ciclo unico/Magistrale
  • Area didattica: Farmacia
  • Scuola: Scuola di Medicina e Chirurgia
  • Dipartimento: Dipartimento di Farmacia
  • Durata: 5 anni
  • Accesso al Corso: Numero programmato
  • Coordinatore: prof. Paolo Grieco
  • Sito Web: www.farmacia.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-magistrali-a-ciclo-unico/1484046-chimica-e-tecnologia-farmaceutiche
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Farmacia
  • Rappresentanti degli Studenti:
    • Antonio Angri
    • Benedetta Brancati
    • Antimo Menditto
    • Valentina Sabatino
    • Giovanni Ummaro
  • Obiettivi specifici:

    Il Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche fornisce, oltre alla preparazione essenziale allo svolgimento della professione di farmacista, una serie di competenze scientifiche adeguate ad operare nel settore industriale-farmaceutico, grazie ad un insieme di conoscenze che permettono di affrontare l'intera sequenza del processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione strutturale, porta alla produzione ed al controllo del farmaco. I laureati devono, inoltre, acquisire le conoscenze di farmacoeconomia e quelle riguardanti le leggi che regolano le varie attività del settore.Ai fini indicati, i curricula del Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche comprendono la conoscenza:

    • delle nozioni di matematica, di informatica e fisica finalizzate all'apprendimento delle discipline del corso;
    • della chimica generale e della chimica inorganica;
    • dei principi fondamentali della chimica organica, del chimismo dei gruppi funzionali, della stereochimica e dei principali sistemi carbociclici ed eterociclici;
    • delle nozioni fondamentali di chimica analitica utili all'espletamento ed alla valutazione dei controlli dei medicamenti;
    • della cellula animale e delle strutture vegetali, degli apparati e organi animali;
    • della morfologia e della fisologia del corpo umano in rapporto alla terminologia anatomica e medica;
    • della biochimica generale ed applicata, al fine della comprensione dei processi metabolici e dei meccanismi molecolari associati all'azione dei farmaci e alla produzione e analisi di nuovi farmaci che simulano biomolecole o antagonizzano la loro azione;
    • della chimica farmaceutica, delle principali classi di farmaci, delle loro proprietà chimico-fisiche, del loro meccanismo di azione, nonché dei rapporti struttura - attività;
    • delle materie prime impiegate nelle formulazioni dei preparati terapeutici;
    • delle nozioni di base e moderne della tecnologia farmaceutica;
    • delle norme legislative e deontologiche utili nell'esercizio dei vari aspetti dell'attività professionale;
    • della farmacologia, farmacoterapia e tossicologia, al fine di una completa conoscenza dei farmaci e degli aspetti relativi alla loro somministrazione, metabolismo, azione, tossicità;
    • della preparazione delle varie forme farmaceutiche e del loro controllo di qualità;
    • degli elementi di microbiologia utili alla comprensione delle patologie infettive con conoscenza della terminologia medica;
    • delle piante medicinali e dei loro principi farmacologicamente attivi.
    • delle nuove metodologie sintetiche per lo sviluppo di composti di interesse farmaceutico.
  • Il corso di studio in breve:

    Il Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche fornisce, oltre alla preparazione essenziale allo svolgimento della professione di farmacista, una serie di competenze scientifiche adeguate ad operare nel settore industriale-farmaceutico, grazie ad un insieme di conoscenze che permettono di affrontare l'intera sequenza del processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione strutturale, porta alla produzione ed al controllo del farmaco. I laureati devono, inoltre, acquisire le conoscenze di farmacoeconomia e quelle riguardanti le leggi che regolano le varie attività del settore.
    Ai fini indicati, i curricula del Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche comprendono la conoscenza:

    • delle nozioni di matematica, di informatica e fisica finalizzate all'apprendimento delle discipline del corso;
    • della chimica generale e della chimica inorganica;
    • dei principi fondamentali della chimica organica, del chimismo dei gruppi funzionali, della stereochimica e dei principali sistemi carbociclici ed eterociclici;
    • delle nozioni fondamentali di chimica analitica utili all'espletamento ed alla valutazione dei controlli dei medicamenti;
    • della cellula animale e delle strutture vegetali, degli apparati e organi animali;
    • della morfologia e della fisiologia del corpo umano in rapporto alla terminologia anatomica e medica;
    • della biochimica generale ed applicata, al fine della comprensione dei processi metabolici e dei meccanismi molecolari associati all'azione dei farmaci e alla produzione e analisi di nuovi farmaci che simulano biomolecole o antagonizzano la loro azione;
    • della chimica farmaceutica, delle principali classi di farmaci, delle loro proprietà chimico-fisiche, del loro meccanismo di azione, nonché dei rapporti struttura-attività;
    • delle materie prime impiegate nelle formulazioni dei preparati terapeutici;
    • delle nozioni di base e moderne della tecnologia farmaceutica;
    • delle norme legislative e deontologiche utili nell'esercizio dei vari aspetti dell'attività professionale;
    • della farmacologia, farmacoterapia e tossicologia, al fine di una completa conoscenza dei farmaci e degli aspetti relativi alla loro somministrazione, metabolismo, azione, tossicità;
    • della preparazione delle varie forme farmaceutiche e del loro controllo di qualità;
    • degli elementi di microbiologia utili alla comprensione delle patologie infettive con conoscenza della terminologia medica;
    • delle piante medicinali e dei loro principi farmacologicamente attivi;
    • delle nuove metodologie sintetiche per lo sviluppo di composti di interesse farmaceutico.

    La formazione è completata con insegnamenti che sviluppano la conoscenza dei presidi medico-chirurgici, dei prodotti dietetici, cosmetici, diagnostici e chimico-clinici, tenendo presenti anche le possibilità occupazionali offerte in ambito Comunitario.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Le conoscenze richieste agli studenti che intendono iscriversi al Corso di laurea magistrale in Chimica e tecnologia
    farmaceutiche sono:

    • 1. Matematica (Proporzioni, percentuali, radicali, potenze, logaritmi, equivalenze. Equazioni di primo grado. Piano cartesiano, rette e parabole nel piano cartesiano).
    • 2.Fisica (Grandezze fisiche. Unità e sistemi di misura).
    • 3.Chimica (Sistema periodico degli elementi. Sostanze, elementi, miscele e composti. Concetto di reazione chimica.Passaggi di stato.
    • 4.Biologia (Conoscenze sulla cellula. Conoscenza di base delle principali molecole biologiche)

    L'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche richiede un diploma di scuola media superiore. Il corso è a numero programmato ed e' previsto un test d'ingresso per la selezione degli studenti. La prova di ammissione, predisposta dalla Facoltà, consiste nella soluzione di quesiti a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le 5 indicate. I quesiti saranno estratti a sorte da un elenco generale, contenente un alto numero di quesiti su argomenti di Chimica, Biologia, Fisica,Matematica e Cultura generale professionale, che viene aggiornato annualmente e pubblicato nel mese di maggio/giugno sul sito web di Facoltà: www.farmacia.unina.it., nonchè nelle bacheche di Facoltà.Il regolamento didattico prevederà eventuali obblighi formativi aggiuntivi per i candidati che siano al di sotto di una soglia di valutazione stabilita .
    Le modalità e la data di svolgimento del test di ammissione saranno adeguatamente pubblicizzate sul sito web www.farmacia.unina.it e nelle bacheche di Facoltà.

  • Orientamento in ingresso:

    Per qualsiasi problema riguardante il proprio percorso formativo, gli studenti possono rivolgersi ad un apposito sportello attivato presso il Dipartimento. Il Dipartimento di Farmacia è, infatti, impegnata già da alcuni anni nel Progetto Ori.En.TA, Progetto di Orientamento, Tutorato e Avviamento al lavoro facente parte del SOF-Tel, strumento organizzato centralizzato d'Ateneo, che si propone i seguenti obiettivi fondamentali:

    •  riduzione degli abbandoni nei primi anni di corso;
    • riduzione della differenza tra durata effettiva e durata nominale del corso di studi;
    • riduzione del tempo di attesa di un impiego dopo il conseguimento del titolo di studio.

    Per il perseguimento di questi obiettivi sono previste tre fasi distinte:

    • Orientamento in ingresso. A partire dal mese di settembre, verranno organizzate giornate dedicate all'accoglienza delle matricole con distribuzione di guide del Dipartimento, guide su supporto CD ed altro materiale illustrativo. Nel corso di queste giornate, docenti del Dipartimento saranno a disposizione degli studenti per illustrare gli obiettivi formativi e gli sbocchi professionali dei vari corsi di laurea.
  • Prova finale:

    La prova finale per il conseguimento della Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche consisterà nella presentazione e nella discussione di un elaborato scritto relativo all'attività sperimentale svolta dallo studente presso un laboratorio di ricerca. La valutazione conclusiva, espressa in centodecimi, sarà determinata dalla Commissione. La prova finale per il conseguimento della laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche consisterà nella presentazione e discussione di un elaborato scritto sotto la guida di un docente relatore.
    Il voto di laurea sarà determinato dalla Commissione tenendo conto:

    • del curriculum accademico dello studente (media delle votazioni conseguite nei singoli esami di profitto espresso in centodecimi);
    • della brillantezza dell'esposizione e l'impegno profuso nel lavoro scientifico svolto. Per l'assegnazione della lode è necessaria l'unanimità della Commissione.
  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca di Area Farmacia: via D. Montesano, 49 Napoli
    • Biblioteche di Dipartimento
  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly