Tecnologie farmaceutiche innovative

Tecnologie farmaceutiche innovative

Studi preformulativi, progettazione e sviluppo di formulazioni innovativeimpiegabili in campo medico, biomedico, cosmeceutico e nutraceutico e caratterizzazioni farmaco/tossicologiche connesse.

 
Principali linee di ricerca:
  • Interazioni farmaci/biomembrane e farmaci/proteine.
  • Microparticelle biodegradabili per il rilascio prolungato di farmaci convenzionali e biotecnologici.
  • Nanotecnologie per la veicolazione e il direzionamento di molecole bioattive a livello tissutale e/o cellulare.
  • Formulazioni innovative per la veicolazione polmonare di farmaci.
  • Piattaforme polimeriche ingegnerizzate per la veicolazione mucosale di molecole bioattive.
  • Idrogeli per il rilascio di molecole bioattive e scaffold per la rigenerazione tissutale.
  • Studio delle proprietà reologiche e di trasporto di biomateriali.
  • Identificazione e dosaggio di xenobi in matrici complesse.
  • Sintesi e caratterizzazione di profarmaci, provitamine e cosmeceutici enzima-attivati.
  • Formulazioni cosmetiche innovative e relativi studi di permeazione transdermica.
 

Gruppi di ricerca

  • Pharm-Analysis & Bio-Pharm

Biocromatografia ed interazione farmaci-biomembrane e farmaci-proteine; cinetiche e meccanismi di passaggio di membrane naturali; determinazioni analitiche di xenobi in matrici biologiche, alimentari, industriali; controllo di qualità delle forme farmaceutiche; progettazione e preparazione di formulazioni farmaceutiche.

Componenti:
 
  • BioNanoMed
Veicolazione e direzionamento di farmaci o molecole bioattive, di sintesi, di origine naturale o biotecnologica mediante formulazioni innovative a base di nanosistemi di natura lipidica (es. liposomi, transfersomi, etosomi, nanoparticelle autoassemblanti), particelle polimeriche (micro- e nanometriche), idrogeli e film polimerici. Studio delle relazioni tra le caratteristiche macroscopiche e la struttura molecolare dei biomateriali mediante analisi di proprietà reologiche e di trasporto. Le applicazioni dei sistemi sviluppati trovano impiego in campo oncologico, dermatologico (e.g. wound healing) e nell'ingegneria tissutale.
 
Componenti:
 
  • DelTech
L'attività di ricerca è rivolta a: i) progettazione e sviluppo di micro- nano-carriers biodegradabili a rilascio prolungato per la veicolazione di piccole molecole, proteine, oligonucleotidi e DNA; ii) sviluppo di nanoparticelle direzionate ai tumori solidi a base di polimeri già approvati per l'impiego in terapia o da materiali progettati e sintetizzati ad hoc; iii) sviluppo di formulazioni per la somministrazione polmonare di farmaci; iv) sviluppo di piattaforme polimeriche ingegnerizzate per la veicolazione mucosale di molecole bioattive; v) bioattivazione di dispositivi medici e supporti 3D per medicina rigenerativa mediante drug delivery systems.
 
Componenti:
  • Cosmeceutica
Transdermal Drug delivery: studi sul flusso e accumulo differenziato di sostanze farmacologicamente attive mediante celle di Franz. Formulazioni innovative per la somministrazione dermica e transdermica di cosmeceutici con impiego di materiali biocompatibili.
 
Componenti:
  • PRODRUGS
L'attività di ricerca è rivolta alla progettazione e sintesi di nuovi profarmaci  di FANS con lo scopo di abolirne la tossicità gastro-intestinale, mantenendone l'attività farmacologica.  Particolare  attenzione è rivolta alla sintesi di tali pro farmaci che, ove possibile, viene condotta  seguendo i principi della green chemistry.
 
Componenti: