Slider

  • LCC1
  • LCC2

Laboratorio di Colture Cellulari (LCC)

 

L'attività di ricerca svolta nel Laboratorio di Colture Cellulari (LCC) consente l'identificazione, la separazione e la caratterizzazione di popolazioni cellulari, l'analisi delle funzioni e delle alterazioni cellulari nonché del metabolismo energetico in diverse condizioni fisiopatologiche, dopo trattamento farmacologico o in presenza di inquinanti ambientali. Al laboratorio LCC afferiscono numerosi gruppi di lavoro che svolgono attività di ricerca di base e applicata nell'ambito delle discipline orientate all'identificazione di nuovi target terapeutici, allo sviluppo di farmaci e nutraceutici e al monitoraggio degli inquinanti ambientali e ai loro effetti tossici. 

Il Laboratorio di Colture Cellulari (LCC) dispone di tutte le apparecchiature e le strumentazioni necessarie all'utilizzazione di colture cellulari primarie o di linee continue, sia umane che murine di origine tumorale e non. Le linee cellulari stabilizzate presenti nel laboratorio comprendono diversi tipi cellulari con caratteristiche distinte (cellule intestinali, renali, endoteliali, fibroblasti ecc.). Il LCC è stato adeguato alle norme vigenti e prescrizione di legge relative a rischio biologico, sicurezza ed igiene ambientale, contenimento dell'inquinamento ambientale e risparmio energetico.

  • Responsabili del Laboratorio: Prof.ssa Rosaria Meli, Prof.ssa Rita Santamaria
  • Personale Tecnico: Prof.ssa Valentina Vellecco
  • Contatti: